Restaurant in Perugia: about us...

1

Panorama - "The seven best restaurant in Perugia"

“Non c’è guida che non gli tributi elogi e onori. Non c’è perugino che non lo ami perdutamente o desideri tornare ad assaporarne la cucina. Questa perla nel castello di Monterone, residenza d’epoca a un quarto d’ora dal centro cittadino immersa nella quiete delle colline umbre, al tramonto offre un panorama languido e struggente. Varrebbe la visita, ma la bellezza del luogo passa in secondo piano non appena ci si lancia negli assaggi. Da una selezione di salumi e formaggi locali, chiaramente con torta al testo (focaccia locale, cotta su una superficie di ghisa) al sandwich aperto di bue, zafferano di Norcia e cipollotto rosso di Cannara al mirtillo. Sì, ovvio, c’è il tartufo fresco di stagione, servito con tagliatelle all’uovo fatte in casa, accanto all’anatra in porchetta alla umbra, arancio e latte di mandorle. Lasciate uno spazio per i dolci (brezza mediterranea; l’equatore: alcuni nomi evocativi) e non preoccupatevi per il conto. Non renderà amari una cena o un pranzo dolcissimi."

2

Gambero Rosso - Ristoranti d'Italia 2016

La guida "Ristoranti d'Italia" del "Gambero Rosso" descrive l'eccellenza della ristorazione italiana: il ristorante Gradale ha ottenuto il punteggio più alto tra i ristoranti di Perugia.

"[...] L'ambiente è molto bello: le sale sono fresche, arredate con gusto, senza orpelli, mentre la terrazza estiva offre una vista magnifica e inusuale della città (bonus). La proposta è meno complessa rispetto al passato ma non banale, di qualità, incentrata sulla ricerca dei migliori prodotti artigianali del territorio. Oltre alla classica selezione di salumi e formaggi umbri (di ottimo livello) con torta al testo, si può cominciare con il sandwich aperto di bue, zafferano di Norcia e cipollotto rosso di Cannara al mirtillo. quindi si passa ai rigatoni con caciocavallo, pepe e baccalà o ai ravioli di pecorino liquido, crema di fave al finocchietto, pepe nero. Tra i secondi segnaliamo l'anatra in porchetta, fagiolini croccanti e agro di lamponi, il filetto di trota e imbrecciata umbra, piuttosto che la carne alla brace (filetto, costata, fiorentina, agnello scottadito, rosticciana). Validi i dolci, così come la carta dei vini che comunque può crescere ancora. Servizio professionale, con molti giovani appassionati che animano la sala."

3

L'Espresso - Le guide dell'Espresso 2016

Il Gradale è stato inserito tra i 4 migliori ristoranti di Perugia e tra i migliori 20 di tutta l'Umbria.

"In cucina l'Umbria a 360°: sia nella ricerca delle materie prime (piccoli artigiani del gusto dalla Valnerina al Trasimeno) sia nei modi di cuocere (padella, brace e girarrosto). Buona tecnica, un pizzico d'estetica, e il gioco è fatto: "sandwich di bue, zafferano di Cascia, cipollotto di Cannara al mirtillo", "i nostri tortelli di Amatriciana", costata alla brace. Cantina ben costruita. Sui 35 euro.